Davide Busato

Il principale beneficio del Terminal Server è l’affidabilità.
Da quando l’abbiamo attivato, infatti, non ho più avuto problemi su nessuna delle postazioni aziendali.
Prima, invece, erano presenti i classici problemi che l’utilizzo delle tecnologie informatiche ti può dare: un client che si blocca, un hard disk che non funziona, perdite di prestazioni dei PC con conseguente lentezza nell’operatività.

L’infrastruttura Terminal Server mi ha quindi consentito di avere un’infrastruttura affidabile ed una soluzione standard per tutti gli utenti.
Un utente può quindi trovare il suo ambiente di lavoro in qualsiasi filiale e anche da casa: a Torino, Roma o Bologna, su qualsiasi postazione un utente può collegarsi e trovare la stessa identica situazione che trova quando è sulla sua postazione di lavoro abituale.

Anche la funzionalità di controllo remoto interattivo mi è molto utile: con questa funzionalità del Terminal ho la possibilità di aiutare gli utenti in qualsiasi filiale essi si trovino senza dover essere fisicamente lì e senza dover installare software di assistenza aggiuntivi.

Infine, sono diminuiti i tempi di configurazione delle macchine: una volta identificato lo standard da applicare, durante la fase progettuale, il nuovo modello di riferimento è replicabile su un numero indefinito di utenti con una velocità di molto superiore rispetto al tempo necessario a preparare una singola postazione client, attività che prima richiedeva almeno mezza giornata di lavoro.

Perché ho scelto Relog?
Ho scelto Relog innanzitutto per l’esperienza che avevo avuto con loro nella banca dove lavoravo prima. Esperienza durante la quale ho avuto modo di conoscere le loro competenze.

Una delle cose mi piace di più di relog è che loro riescono, e sono forse unici in questo aspetto, ad implementare una soluzione Terminal Server, quindi di virtualizzazione del Desktop, in maniera completa utilizzando esclusivamente le tecnologie Microsoft.
Usare solo tecnologie native vuol dire non dover utilizzare terze parti che, oltre a generare costi superiori, tendono ad appesantire l’infrastruttura e comportano ulteriori criticità qualora non dovessero funzionare.

Relog assicura quindi un’implementazione di un’infrastruttura Server e Client, attraverso una profonda conoscenza degli applicativi Microsoft, come, ad esempio, Office, Active Directory, Sharepoint ed Exchange, riuscendo ad integrarne le funzionalità all’interno dell’infrastruttura IT della banca.

Davide BusatoBanca AGCI - Resp. Aml, Organizzazione e Sistemi ITProfilo LinkedIn